Read me in your language

venerdì 20 aprile 2012

La Casina delle Civette



All'interno di Villa Torlonia sorge questa struttura, a dir poco caratteristica, conosciuta come la 
"CASINA DELLE CIVETTE".
Come la maggior parte delle costruzioni site in questa Villa, essa fu spesso rimaneggiata per assumere, infine, questo aspetto.

Visuale dal cancello di entrata
Lungo il perimetro destro
Fiancata destra dall'entrata




 Inizialmente si presentava come una costruzione rustica con un rivestimento bugnato (una lavorazione muraria che consiste in blocchi di pietra sovrapposti e disposti in file sfalsate) di tufo. 
Questo risalente al 1840 con l'idea di Giuseppe Jappelli su incarico di Alessandro Torlonia. Assume il nome di "Casina Svizzera".

Nel 1908 il nipote di Alessandro la trasformò nel Villaggio Medievale, apportandovi l'aggiunta di torrette con maioliche, porticati, loggette, e vetrate colorate.
Sono proprio quest'ultime a designare il nuovo e definitivo nome di "Casina delle Civette", con le raffigurazioni di civette stilizzate nei disegni di edera realizzati da Duilio Cambellotti  e il successivo inserimento di rappresentazioni di civette sparse per tutta la casina.







Contrapposizioni