Read me in your language

lunedì 9 aprile 2012

Walking around Villa Torlonia

Meta di gite scolastiche ( in 5 anni di elementari ci sarò andata almeno 3 volte! ), coppiette, corridori e studenti della Sapienza, il parco di Villa Torlonia si estende fra le sue varie e numerosi componenti.
Sita in via Nomentana, facilmente raggiungibile sia in macchina che in metro, questo luogo è l'ideale per una passeggiata rilassante fra costruzioni datate dal XVII secolo al XX.


I Falsi Ruderi
Il Tempio di Saturno




Costruito nel 1832 per volere di Alessandro Torlonia, figlio di Giovanni Torlonia, il quale comprò la villa dai precedenti possessori, la famiglia Pamphilj.
Trae spunto dal tempio di Esculapio eretto a Villa Borghese e rientra nel complesso dei falsi ruderi. Di essi è ancora possibile vedere la Tribuna con Fontana ma non più il Caffè-House, la cappella di Sant'Alessandro e l'Anfiteatro.




Il Casino Nobile 
Visuale dall'obelisco dedicato ad Anna Maria, madre di Alessandro Torlonia.

Dopo un lavoro di ristrutturazione dal 1802 al 1806, commissionato da Giovanni Torlonia a Giuseppe Valadier, il Casino Nobile assunse l'aspetto che ha tutt'ora. 
Alla morte di Giovanni, il figlio continuò a chiamare altri e vari artisti per completare il restauro, al fine di rendere monumentale l'entrata della villa.
L'ultimo a voler modificare l'edificio fu Benito Mussolini, il quale lo "affittò" al valore simbolico di 1 lira e nel quale vi fece aggiungere due bunker nel seminterrato: uno antigas ed uno antiaereo!





Obelischi e Colonne Onorarie

La Villa possiede due obelischi, dedicati rispettivamente ai genitori di Alessandro Torlonia. 
Questo è quello in nome della madre Anna Maria, elevato il 26 Luglio in commemorazione di Sant'Anna. 
Il fatto che abbia fotografato questo non è questione di femminismo ma pura casualità. :D



In prossimità dell'obelisco sopraddetto vi è questa colonna, fatta erigere da Alessandro Torlonia nel 1840 e dedicata a suo fratello Carlo.




Il Parco della Villa in random










WHAT SIR?
Vicino al Villino Medievale, nel quale vi è allestito un museo sulle scienze, c'è un piccolo parco per i bambini...ovviamente i bambini non ci volevano giocare, così lo occupammo noi!


Parallel world


Effetto Nano


Loooooollipop!




In the next episode: La Casina delle Civette.